Marinai donne e guai

Marinai, donne e guai è un film del 1958 diretto da Giorgio Simonelli.

Marinai donne e guai parla di quattro marinai italiani del cacciatorpediniere San Giorgio: Mario, Pietro, Raffaele e Domenico. Tutti sono dei donnaioli matricolati e il capo, il maresciallo Ugo Campana, visto il prossimo attracco a Barcellona, decide di tenerli lontano il più possibile dalle donne, visti i guai combinati dai quattro nei viaggi passati.

Marinai donne e guai

Ma appena arrivati giunge Manuela, una bella ragazza complice di una banda di contrabbandieri, che seduce apposta Mario per far entrare i malviventi al porto. Intanto gli altri tre se la stanno spassando allegramente con altre ragazze per le calde e seducenti vie di Barcellona.

Ma alla resa di conti succede che Mario, Pietro, Domenico e Raffaele si ritrovano con le loro ragazze in un malfamato locale notturno in cui improvvisamente scoppia una violenta rissa tra contrabbandieri, ubriaconi, killer e marinai.
I quattro ragazzi hanno la meglio e vengono premiati per aver sventato il complotto di Manuela e dei complici.

Cast e personaggi

Fonte Marinai donne e guai: Wikipedia

Gabriele Pinto

Socio e Consigliere del Gruppo ANMI dal 2014 è anche amministratore del sito web.