I nomi dei corsi dell’Accademia Navale

I nomi dei corsi

Fino al 1934 i corsi normali hanno preso il nome dell’allievo “capo corso”, ovvero primo del corso all’uscita dall’Accademia; a partire dall’anno successivo la scelta del nome del corso è invece effettuata dagli Allievi durante la prima crociera estiva, effettuata, sulle navi scuola come, ad esempio, Nave Vespucci. Di seguito è riportato l’elenco dei corsi normali svolti all’Accademia di Livorno ed usciti dalla stessa dopo il 1934.

  • 1931-1934: Altair – Nome scelto perché stella più luminosa della costellazione dell’Aquila. Il nome Altair deriva dall’arabo Al-tair che significa aquila volante
  • 1932-1935: Gabbieri – Nome scelto dal TV Giovannini poiché “gabbiere” era un marinaio esperto nel maneggio delle vele
  • 1933-1936: Fiocine – Nome scelto dallo scrittore Guido Milanesi su richiesta degli allievi[15]
  • 1934-1937: Nessun nome scelto
  • 1935-1938: Pirati – Inizialmente non era stato scelto alcun nome. ma quando la stampa anti-italiana definì “pirati” gli Allievi ed i Marinai, a seguito di scontri che ebbero nel porto di Tunisi il 20 settembre del 1937 con gruppi antagonisti della Lega dei Diritti dell’uomo, presero tale nome
  • 1936-1939: Rostri – Fu scelto quale nome simbolico ed ideale di slancio ed eroismo così come i romani, nella massima espansione della loro potenza marittima, abbordavano con impeto le navi nemiche impiegando i “rostri”
  • 1937-1940: Alcione – Nome scelto per il suo valore simbolico poiché le poesie del D’Annunzio sul mare si trovano per l’appunto nell’Alcione (il terzo libro delle Laudi), fu lanciato dalla commissione del Mak π
  • 1938-1941: Uragano – II nome, scelto ad unanimità, si deve al fatto che vi fu un uragano proprio l’ultimo giorno della prima campagna estiva del corso, ma il nome contiene anche un valore simbolico, in quanto i membri del corso, proprio come l’uragano, sono «nati a percuotere l’onda»
  • 1939-1942: Giobbe – Dal nome dell’Ufficiale alla classe, Capitano di Corvetta Giorgio Giobbe, il quale, alla fine del primo trimestre dell’anno 1940-41, andò volontario nei mezzi d’assalto, dove morì eroicamente il 26 luglio 1941. Il nome del Corso non era stato scelto, com’è abitudine, alla fine del primo anno, sia a causa dei pareri diversi dei membri del Corso, sia perché la guerra non aveva permesso agli allievi di effettuare la crociera nell’estate del 1940. Il Corso Giobbe è il solo che si sia intitolato ad un Ufficiale
  • 1940-1943: Squali – I membri del corso si chiamarono squali perché tutti indistintamente aspiravano ad essere destinati sui sommergibili
  • 1941-1944: Raffiche – Il nome fu scelto perché, durante la prima crociera (estate 1942), improvvise raffiche di vento costrinsero le Navi Scuola Vespucci e Colombo, che stavano all’ancora nella rada di Lussinpiccolo, a fare numerosi posti di manovra. Ma il nome ha anche valore simbolico, come risulta dal seguente brano del libro del Mak π: «siano essi (i membri del corso) come il vento: forti da non avere ostacoli; la loro vita sia sul mare e del mare divengano fratelli»
  • 1942-1945: Argonauti – Il nome fu scelto perché subito dopo l’8 settembre 1943 il corso dovette andare da Venezia a Brindisi via mare. Sembrò pertanto ai membri del Corso che la loro non facile impresa si potesse in qualche modo paragonare a quella degli Argonauti dell’antichità
  • 1943-1946: Vedette – Il nome fu scelto perché, in quegli anni così difficili (1943-1946), esso parve un simbolo di fiducia nell’avvenire della Marina, in quanto la vedetta, appunto perché vede lontano, scorge prima ancora degli altri l’alba nuova
  • 1944-1947: Prore – Il nome fu scelto per il suo valore simbolico. Infatti la prora è la parte più bella della nave, quella che solca il mare
  • 1945-1948: Narvali – Il motivo che determinò la scelta del nome fu antagonismo nei confronti del corso precedente. Il caratteristico dente canino sporgente in avanti nel capo del narvalo
  • 1946-1949: Atlantici – Il nome deve la sua origine al fatto che il corso fu il primo, dopo la seconda guerra mondiale, ad uscire nell’Oceano Atlantico
  • 1947-1951:[16] Sagittario – Il nome fu scelto per perpetuare il ricordo delle eroiche imprese della torpediniera Sagittario nel Mare Egeo (1941)
  • 1948-1952: Albatros – Preferito ad altri tre nomi proposti perché l’albatros è un uccello marino che vola sempre sicuro
  • 1949-1953: Alisei – Fu scelto tale nome perché, durante la prima crociera del corso, nell’estate del 1950, la Nave Scuola Vespucci, spinta dagli alisei, effettuò il tratto Casablanca-Ponta Delgada (Isola di São Miguel) in soli sette giorni anziché nei dodici previsti
  • 1950-1954: Oceanici – Scelto perché gli allievi del corso, nella prima crociera (1951), andarono negli Stati Uniti d’America, attraversando così l’Oceano Atlantico
  • 1951-1955: Australi – La scelta del nome si deve al fatto che nella loro prima crociera i componenti del corso andarono nell’America meridionale (emisfero australe)
  • 1952-1956: Grecali – La scelta del nome si deve ai fatto che durante la prima crociera del Corso (1953) tirava spesso e volentieri il vento grecale
  • 1953-1957: Vichinghi – Avendo toccato nella loro prima crociera estiva il porto di Oslo, i membri del corso assunsero il nome di vikinghi, famosi navigatori norvegesi
  • 1954-1958: Draghi – Vari furono i motivi che determinarono la scelta del nome. Infatti, gli allievi di questo Corso attraversarono, durante la loro prima crociera, il canale di San Giorgio. Essi inoltre notarono che il drago ricorreva assai frequentemente in Norvegia come motivo decorativo, sia sulle navi vichinghe disegnate nei musei, sia nella Starkirche, vicina a Bergen. Ma il motivo principale pare sia stato di ordine soggettivo. I pivoli, infatti, avevano appreso che i vichinghi antichi avevano paura dei draghi. Fregiandosi pertanto del nome di draghi, essi si sarebbero costituiti superiori ai loro compagni e rivali del Corso precedente, i quali per l’appunto si erano fatti chiamare Vichinghi. Tuttavia, prima di lasciare la Norvegia, i draghi comprarono una bella riproduzione in argento d’una nave vichinga che offrirono in dono al Corso rivale
  • 1955-1959: Sparvieri – Il nome, proposto perché anticamente i corsari si chiamavano «gli sparvieri del mare», ottenne la maggioranza dei voti, perché i suoi sostenitori più accaniti l’inserirono abilmente in un inno da loro composto per essere l’inno del corso e che fu diffuso prima della votazione stessa
  • 1956-1960: Cicloni – La scelta del nome si deve al ciclone che causò l’affondamento della Nave Scuola tedesca Pamir nel settembre 1957 e che per poco non investì anche il Vespucci
  • 1957-1961: Strali – La scelta del nome si deve al suo valore simbolico. Infatti, nello stemma ideato dai membri del Corso figurano sei frecce (le nazionalità)

  • 1958-1962: Samurai
  • 1959-1963: Olimpici
  • 1960-1964: Marosi
  • 1961-1965: Corsari
  • 1962-1966: Folgori
  • 1963-1967: Dragoni
  • 1964-1968: Kon Tiki
  • 1965-1969: Grifoni
  • 1966-1970: Furie
  • 1967-1971: Antares
  • 1968-1972: Alfa Tau
  • 1969-1973: Llevantades
  • 1970-1974: Lupi grigi
  • 1971-1975: Seeadler
  • 1972-1976: Odissea
  • 1973-1977: Tempeste

  • 1974-1978: Eleutheros
  • 1975-1979: Vespucci
  • 1976-1980: Invicti
  • 1977-1981: Saoren
  • 1978-1982: Sjo-Hokar
  • 1979-1983: Athanatos
  • 1980-1984: Maestrale
  • 1981-1985: Sinnfeinonjske

  • 1982-1986: Wellenreiter
  • 1983-1987: Thalatnikos
  • 1984-1988: Pegaso
  • 1985-1989: Audace
  • 1986-1990: Simun
  • 1987-1991: Indomiti
  • 1988-1992: Naumakos
  • 1989-1993: Arditi

  • 1990-1994: Nemesis
  • 1991-1995: Daimonos
  • 1992-1996: Leviathan
  • 1993-1997: Impavidi
  • 1994-1998: Alba grigia
  • 1995-1999: Intrepidi
  • 1996-2001: Genesis
  • 1997-2002: Apocalisse
  • 1998-2003: Poseidon
  • 1999-2004: Deimos
  • 2000-2005: Teseo
  • 2001-2006: Scorpius
  • 2002-2007: Fenice
  • 2003-2008: Impetuosi
  • 2004-2009: Asgard
  • 2005-2010: Mirmidoni

  • 2006-2011: Caesar
  • 2007-2012: Ares
  • 2008-2013: Etairoi
  • 2009-2014: Sirius
  • 2010-2015: Triarii
  • 2011-2016: Vidhar
  • 2012-2017: Titani
  • 2013-2018: Adamastor
  • 2014-2019: Mizar
  • 2015-2020: Ateires
  • 2016-2021: Dunatos
  • 2017-2022: Akraton
I nomi dei corsi dell’Accademia Navale ultima modifica: 2017-09-23T13:45:48+00:00 da Gabriele Pinto