ANMI Castellabate» Home » News » Fatti storici » L’Amerigo Vespucci e l’uss indipendence

L’Amerigo Vespucci e l’uss indipendence

indipendence-e-vespucci

Era il 1962, quando la USS Indipendence, Portaerei Statunitense in navigazione nel mediterraneo si rese nota per un gesto che fa parte della storia. Il gesto in questione fu fatto nei confronti dell’Amerigo Vespucci, il più conosciuto veliero scuola appartenente alla Marina Militare Italiana. Varata nel 1931, è motivo di orgoglio per tutta la Marina Militare Italiana.

Come appena accennato, nel 1962, le due navi erano in navigazione nel Mar Mediterraneo, e la portaerei americana incrociandola iniziò a lampeggiare con il segnale luminoso, chiedendo:

  • Chi siete?

Dall’Amerigo Vespucci risposero:

  • Nave scuola Amerigo Vespucci, Marina Militare Italiana

A questa gli statunitensi risposero con una frase ormai consegnata alla storia:

  • Siete la nave più bella del Mondo

L’omaggio degli statunitensi non è l’unico. Tanti sono i tributi nei confronti del veliero Italiano. Quando in mare anche grandi navi incontrano il Vespucci, questi fermano le macchine rinunciando alla precedenza, pur di omaggiare la nave scuola suonando tre colpi di sirena in segno di saluto.

Sotto, la fotografia originale dell’incrocio fra le due navi:

Il motto dell’Amerigo Vespucci è:

Non chi comincia ma quel che persevera

I motti precedenti “Per la patria e per il Re” e “Saldi nella furia dei venti e degli eventi”.

L’Amerigo Vespucci alla Sail Amsterdam del 2005: