Precetto Pasquale a Moio della Civitella

Precetto Pasquale a Moio della Civitella. I marinai dell’ANMI di Santa Maria di Castellabate, nella settimana che precede la Santa Pasqua, vanno a Moio della Civitella per il Precetto Pasquale.

Grande partecipazione sia tra i soci dell’Associazione marinai che della popolazione. Molti i curiosi accorsi nel vedere la nostra associazione nella loro comunità.

Ha fatto gli onori di casa il Sindaco Enrico Gnarra, che dopo la Santa Messa ha portato gli ospiti in giro per il paese.

Oltre al giro tra i vicoli, il Sindaco ha raccontato dei resti archeologici presenti sul colle di epoca greca e di costruzioni di età romana.

Infatti in epoca magno greca, era presente un avamposto difensivo della città di Elea, aperto sull’entroterra Cilentano.

Posto strategico posizionato e ben munito di fortificazioni, destinato a proteggere dai Lucani l’esiguo territorio agricolo di cui poteva disporre la chora della polis eleate, la cui vocazione restava essenzialmente marittima e commerciale.

La civitella esibisce ritrovamenti di un’epoca tardo arcaica, mentre più recente è la costruzione della cinta muraria ad anello, avvenuta a cavallo tra V e IV secolo a.C..

Galleria fotografica

Gabriele Pinto

Socio e Consigliere del Gruppo ANMI dal 2014 è anche amministratore del sito web.